Finalmente in ferie! Ma l’area chi la gestisce?

Finalmente in ferie! Ma l’area chi la gestisce?

Il settore sanitario è caratterizzato dal fatto di avere la responsabilità etica e morale, ma anche l’obbligo professionale, di non poter interrompere il servizio.

Recentemente ce ne siamo resi conto ancora di più osservando gli operatori del Sistema Sanitario che hanno portato avanti il proprio compito senza sosta e in maniera spesso eroica, facendo turni massacranti per combattere il dilagarsi dell’epidemia.

Non fa eccezione il servizio di assistenza tecnica per la strumentazione sanitaria che, oltre a dover rispondere in maniera risolutiva nell’arco di poche ore dall’accadimento dei guasti o delle problematiche, deve anche garantire il servizio tempestivo in tutti i periodi dell’anno.

Gli ospedali, i pazienti, le strumentazioni non vanno in ferie e di certo noi tecnici non dobbiamo essere da meno.

La scelta di lavorare in questo settore infatti non può prescindere dalle specificità dello stesso, questo deve essere sempre tenuto a mente da tutti gli stakeholders.

Le aziende fornitrici di strumentazione sanitaria che gestiscono direttamente il servizio di assistenza tecnica con personale dipendente in area, nei periodi di ferie (che siano estivi, invernali o in qualsiasi periodo dell’anno), vanno in difficoltà e in affanno; questo perché devono sopperire alla mancanza di un tecnico che ha il diritto di potersi godere i suoi giorni di ferie meritati, ma la copertura territoriale delle urgenze deve però continuare senza interruzioni o disservizi.

Per fare ciò, le aziende ricorrono al coinvolgimento di tecnici aventi aree di competenza diverse, ma chiaramente è un sistema molto rischioso da tenere in piedi, poiché i territori da gestire da un singolo tecnico diventano troppo vasti e questo porta a disservizi. Il classico cane che si morde la coda dunque, ma ad aggravare la situazione ci sono le responsabilità molto pesanti che possono sfociare, in casi di gravi inadempienze, anche in reclami o disdette.

Questo processo avviene sistematicamente ogni anno, in occasione di ferie estive e invernali, ma anche in altri casi come congedi matrimoniali, malattie o addirittura infortuni.

Avere un’organizzazione di diversi tecnici a disposizione in un unico territorio e in tutti i periodi dell’anno è possibile solo esternalizzando il servizio di assistenza tecnica ad un’agenzia che possieda però determinate caratteristiche.

Nei decenni della nostra attività di assistenza tecnica nel biomedicale siamo sempre stati in grado di gestire i periodi critici dando anche supporto nelle zone non di nostra competenzadiretta; questo è molto apprezzato dalle nostre aziende partner, proprio perché sanno di poter contare su di noi in qualsiasi periodo dell’anno e anche in territori diversi.

 

Richiedici info più approfondite su questo o altri argomenti attraverso il form di contatto qui sotto. Ti risponderemo in massimo 24h!

Inoltre abbiamo preparato un opuscolo, AAA CERCASI ASSISTENZA TECNICA, in cui affrontiamo vari problemi delle aziende fornitrici di apparecchiature biomedicali, dando degli utili consigli per aiutare a risolverli. É completamente gratuito e puoi richiederlo sempre attraverso questo form di contatto.

 

    MYTHRAS

    Contattateci pure per dubbi, chiarimenti o semplici quesiti

    Condividi questo post