I 2 vantaggi di chi svolge ricondizionamento biomedicale

Vantaggi Ricondizionamento Biomedicale

I 2 vantaggi di chi svolge ricondizionamento biomedicale

Vantaggi del Ricondizionamento Biomedicale

Un grande problema per le aziende fornitrici di strumentazione diagnostica biomedicale è dover trovare la soluzione per il reimpiego dei dispositivi che rientrano in sede dopo essere stati utilizzati per anni in area.

Capita che alcuni rientrino in condizioni disastrose, ma tanti altri invece, sono stati utilizzati e manutenzionati con cura durante il periodo di servizio e quindi riportano solo i normali segni di usura degli anni.

Da una quindicina di anni è nata l’attività di ricondizionamento della strumentazione IVD proprio per permettere alle aziende fornitrici e ai distributori di poter sfruttare maggiormente l’impiego di un dispositivo che può essere quindi reintrodotto sul mercato invece di essere destinato alla distruzione.

Questo fa sì che quest’attività rientri di fatto nel settore dell’economia circolare che mira a raggiungere il minor impatto ambientale possibile, ottimizzando le produzioni.

Infatti, quello che da qualche anno si è esteso anche al settore dell’elettronica di consumo, nel nostro settore era già una realtà consolidata.

Rigenerare uno strumento diagnostico biomedicale è un’attività che, se eseguita correttamente e con precisione, richiede molto lavoro manuale. Si rigenerano infatti l’idraulica, la pneumatica, la meccanica, l’estetica e il software di ogni dispositivo ma a differenza di un’azienda di produzione, che compie sempre gli stessi step standardizzati, il ricondizionamento è più complesso.

Questo perché ogni strumento, in base a come è stato utilizzato, manutenzionato ed ai guasti che ha avuto, riporta delle condizioni molto diverse rispetto a qualsiasi altro. Ecco la ragione per cui, chi ricondiziona uno strumento diagnostico del nostro settore, deve essere un tecnico specializzato, non un semplice addetto all’assemblaggio.

In Mythras siamo gli unici nel nostro territorio ad eseguire quest’attività, a cui ci siamo dedicati con molto impegno e che ci porta un duplice vantaggio rispetto ai nostri competitors che non la svolgono:

1. Il personale tecnico raggiunge un’elevata conoscenza di ogni singolo componente, poiché il dispositivo viene interamente disassemblato, rigenerato in ogni parte e riassemblato.

2. I nuovi assunti vengono formati, sotto la supervisione dei più esperti, proprio con questa attività, invece di essere mandati allo sbaraglio sul campo dopo qualche corso in sede. Questo permette loro di raggiungere una sicurezza e una formazione ottimale prima di svolgere l’attività in area, che è sempre uno step delicato e con parecchie responsabilità.

Avviare il reparto di ricondizionamento ha richiesto investimenti, lavoro e impegno, ma dopo il primo duro periodo di cui abbiamo fatto tesoro per crescere e migliorare, sono arrivate delle grandi soddisfazioni.

Abbiamo anche ottenuto la Certificazione di Qualità ISO 9001 per il Ricondizionamento di Strumentazione IVD come giusto riconoscimento dell’organizzazione creata.

GUARDA QUI IL PRE E POST RICONDIZIONAMENTO EFFETTUATO DA NOI SU UN CONTAGLOBULI

 

Richiedici info o il nostro opuscolo AAA CERCASI ASSISTENZA TECNICA, in cui analizziamo tanti argomenti del nostro settore, utilizzando questo form.

    MYTHRAS

    Contattateci pure per dubbi, chiarimenti o semplici quesiti

     

    Rimani sempre aggiornato su news e articoli, ISCRIVITI alla nostra NEWSLETTER attraverso il form che trovi alla fine di ogni pagina del nostro sito!

    Condividi questo post